Italy: Release the anti-capitalist activists!

No ai processi politici !Verità su Genova! Libertà per tutti gli arrestati !No al governo Berlusconi!

Release the anti-capitalist activists!

In the days following the Florence European Social Forum in early November, dozens of activists in the anti-globalisation movement were arrested and held by police. A wave of protests across the country secured their release. Then new arrests were made in Genoa. This happened at the same time as the hearings against the police for the violence of July 2001 (which saw the police shoot dead a young activist) were brought to a halt. This has again angered the Left in Italy who believe the right-wing government is seeking revenge for not being able to make any arrests in Florence, even on the massive 9 November anti-war demonstration. The police are still trying to blacken the name and reputation of the ’No Global’ movement.

Reproduced here is a leaflet from ’Lotta per il socialismo’, the Italian group affiliated to the Committee for a Workers’ International, demanding the release of all the activists arrested (with a word added about the recent bombs planted outside a court in Genoa). CWI Online, 11 December 2002


 

 

Lotta per il socialismo

(Affiliati Al CWI/CIL)

LIBERTA’ PER GLI ARRESTATI!

L’ ESF , con la grande manifestazione contro la guerra , si è svolto senza incidenti , nonostante la campagna della destra mirante a creare un clima di paura , favorevole alla ricerca di pretesti per giustificare attacchi polizieschi in stile Diaz , malgrado gli ingiustificabili controlli alle frontiere , e nonostante si sia temuto fino a pochi giorni dall’ inizio , uno spostamento forzato della sede dello stesso .

L’ esemplare comportamento dei partecipanti , è stato persino ammesso dalla stampa della destra . Tutto ciò , unito all’ enorme riuscita della manifestazione contro la guerra , ha rappresentato una grave sconfitta per il governo . E , gli arresti della notte tra il giovedi e il venerdi successivi , sono sembrati ,a molti , molto simili a una vendetta..

Non è casuale che si siano verificati , proprio nelle aree del meridione , dove è più accentuato il conflitto tra le classi . E’ evidente il carattere politico di quegli arresti . La risposta a questa ennesima provocazione non si è fatta attendere .

Manifestazioni di protesta si sono svolte in mole città italiane già all’ indomani degli arresti. La classe operaia , che sente questi attacchi come rivolti contro di essa ( non dimentichiamo la presenza di membri del sindacato tra gli arrestati ) si è unita alle classi medie già in lotta contro gli attacchi del governo alla libertà d’ espressione e di dissenso . Né è mancato il collegarsi della protesta alla contemporanea lotta degli operai fiat di Termini Imerese .

La successiva condanna dell’ ex – primo ministro Andreotti , i cui legami con la mafia sono di pubblico dominio già da tempo , nonostante la farsesca assoluzione ad un precedente processo , a fornito il pretesto , a Berlusconi e ai suoi , per nuovi attacchi alla magistratura .

La grande riuscita della mnifestazione di sabato 23 Novembre mostra quale sia la volontà della società italiana . Nonostante il recente rilascio degli arrestati di questi giorni , evidente frutto delle lotte di questi giorni , si sono verificati nuovi arresti .

Mercoledi 4 Dicembre iniziava un nuovo capitolo della repressione delle manifestazioni contro il G8 . La partecipazione di questi alle azioni del cosiddetto "Black Bloch " è tutta da dimostrare , e l’accusa di compartecipazione morale mostra chiaramente il suo carattere strumentale .

Inoltre , nell’ inchiesta , vengono del tutto assolte le forze dell’ ordine , nonostante le evidenti prove d’infiltrazioni di esse nel"Black Bloch" e nonostante l’ evidenza di abusi e violenze di ogni tipo . …………Anche l’inchiesta sulla morte di Carlo Giuliani sta finendo in una provocatoria assoluzione ……

E’ in atto uno scontro all’ interno dei poteri dello stato . In ogni caso dobbiamo anche ricordare che il carattere di strumento della classe dominante della magistratura è noto da tempo . Nonostante ciò , il tentativo di Berlusconi di piegare i magistrati supinamente ai suoi voleri è assolutamente da respingere .E’ chiaro che non mira ad altro che alla sua personale immunità e a quella dei suoi . E questo non lo vogliamo .

Nuove bombe sono state ritrovate a Genova .queste sembrano venire troppo a proposito per dare a Berlusconi una scusa per nuove iniziative di repressione . In ogni caso , solo la lotta di massa e la chiarezza politica possono portare alla fine del dominio del capitalismo sulle nostre vite .L’azione delle masse difende se stessa dalle provocazioni terroristiche .

Chiediamo l’immediata scarcerazione di tutti gli arrestati , e la fine dei processi ai manifestanti di Genova.

Una commissione indipendente d’ inchiesta sui fatti di Genova formata da membri del GSF, dai sindacati , e da appartenenti alla comunità locale (di Genova).

Intensificare la lotta per buttare giù Berlusconi .

Per un governo dei lavoratori.

Se vuoi metterti in contatto e collaborare con noi – Lotta per il socialismo – siamo un gruppo di compagni affiliati al CWI/CIL (Comitato per un’internazionale dei lavoratori). www.worldsocialist-cwi.org

Telefona:– Cell.3337409959/3286151076

E-mail: Lottaperilsoc@hotmail.com

Spedire presso: Fabrizio Cucchi Via Baruffi 32 Tavarnuzze (FI).

Special financial appeal to all readers of socialistworld.net

Support building alternative socialist media

Socialistworld.net provides a unique analysis and perspective of world events. Socialistworld.net also plays a crucial role in building the struggle for socialism across all continents. Capitalism has failed! Assist us to build the fight-back and prepare for the stormy period of class struggles ahead.
Please make a donation to help us reach more readers and to widen our socialist campaigning work across the world.

Donate via Paypal

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


December 2002
M T W T F S S
« Nov   Jan »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031